Il giallo del rimpasto in provincia, Gabellone prende ancora tempo

Il rimpasto in giunta slitta ancora: Filomena D'Antini Solero non ha consegnato le sue dimissioni.

Presidente Gabellone

LECCE- Nonostante le dimissioni di Marcella Rucco, Antonio Gabellone prende ancora tempo. Il rimpasto in giunta slitta ancora: ormai è un vero e proprio giallo. Di sicuro c’è che Filomena D’Antini Solero non ha consegnato le sue dimissioni per agevolare il rimpasto. Del resto, il suo posto verrebbe preso da Nunzia Brandi, che rimanendo cosigliera a palazzo Carafa non permetterebbe l’ingresso del marito Vittorio Solero, primo dei non eletti. Secondo qualcuno, nonostante le dimissioni di Marcella Rucco, il presidente potrebbe decidere di lasciare tutto com’è: sono già scoppiate le polemiche. La scelta per ora è rinviata: anche la giunta provinciale, convocata per la mattinata, è stata spostata a lunedì. Tra le opzioni in campo è possibile che si decida di sostituire un solo assessore: Metrangolo al posto di Rucco. Nelle prossime ore Gabellone vedrà Fitto e poi farà le sue scelte.