Furto per 2mila euro in villa, presi tre giovani bulgari

Sventato furto di attrezzature agricole in C.da Conochiella di Palagianello: finiscono in manette tre bulgari

arresto

PALAGIANELLO- Nella nottata, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Castellaneta sono riusciti a sventare un furto di attrezzature agricole in C.da Conochiella di Palagianello, traendo in arresto: IVANOV Severin Demirov (24enne), IVANOV Ilko Angelov (27enne) e la 19enne GYULYUMSER Sali, tutti incensurati di nazionalità bulgara e dimoranti in un casolare di C.da Sant’Andrea di Castellaneta.

Il personale di un istituto di vigilanza, nella notte, ha allertato i militari dopo aver notato una OPEL con targhe straniere, con a bordo i tre soggetti, che alla sua vista si era allontanata velocemente dal casolare.

Subito giunti sul posto, i militari hanno constatato che nei pressi della casa rurale, e precisamente dove era stata notata l’autovettura, erano state celate nella vegetazione attrezzature varie, tra cui una motosega, cavi elettrici, taniche di carburante ed altri utensili agricoli, pronti per essere asportati.

I militari hanno quindi deciso di effettuare un breve servizio di osservazione. Infatti dopo un’ora la stessa auto, con i tre a bordo, è tornata sul posto e subito è scattato il blitz. I  tre arrestati, che tra l’altro hanno ammesso le loro colpe, sono accusati  di furto aggravato. La refurtiva, del valore complessivo di circa 2mila euro, è stata restituita al legittimo proprietario. L’Opel, invece, priva di assicurazione, è stata sottoposta a sequestro.