Armi, droga e furto energia: in manette 41enne

Armi, droga, munizioni e persino un contatore Enel taroccato. Finisce in carcere un 41enne di Cisternino arrestato dai carabinieri.

arresto

CISTERNINO- Armi, droga e contatore “taroccato”. A finire in manette è il 41enne di Cisternino Carmelo CHionna, arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione.  I militari, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto occultati, dietro una parete attrezzata, un fucile da caccia cal. 12 con matricola abrasa e canna mozzata. Proseguendo nella perquisizione sono poi state rinvenute  26 cartucce integre dello stesso calibro16 bossoli dello stesso calibro esplosi e 72 grammi di marijuana. Inoltre, è stato accertato, che CHIONNA, aveva manomesso il contatore dell’energia elettrica, attingendo la stessa da un contatore della linea principale. L’uomo, dopo le formalità di rito e’ stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi