Enel, un gruppo solido. Questo il segreto del successo

Sull’onda dell’entusiasmo per il titolo di campione d’inverno ottenuto domenica scorsa, coach Bucchi rivela il segreto del loro successo. Alla base vi è principalmente un gruppo solido che fin dal primo giorno di allenamento ha cercato di interpretare al meglio il suo credo cestistico. E tra i migliori giocatori emergono James, Dyson e Campbell.

Enel Basket

BRINDISI- Serenità ed entusiasmo. Questo il clima che si respira in casa Enel, in attesa del big match di domenica prossima contro l’EA7 Armani Milano. Una sfida ostica alla quale i biancazzurri dovranno presentarsi con la giusta concentrazione, la stessa con la quale dovranno affrontare l’intero girone di ritorno.
Siamo,dunque,al giro di boa e da un primo bilancio emerge che la nota più che positiva di questa Enel Brindisi è senza dubbio la solidità di un gruppo che sin dal primo allenamento ha cercato di interpretare al meglio il credo cestistico di coach Bucchi. Mentre tra i giocatori più incisivi di questa prima parte di campionato c’è senza dubbio Dyson che ha assunto il ruolo di regista, James che ha tutto ciò che un giocatore deve avere e per finire Campbell relegato al ruolo di sesto uomo ma capace di cambiare gli equilibri in partita in corso.