Armi chimiche dalla Siria, salvi i porti del Salento

Le armi chimiche provenienti dalla Siria non faranno scalo nei porti salentini, bensì nel porto calabrese di Gioia Tauro

tarantoportomercantileTA

TARANTO- Salvi i porti salentini di Taranto e Brindisi. Transiteranno infatti nel porto calabrese di Gioia Tauro le armi chimiche provenienti dalla Siria che si trovano a bordo della nave danese Arc Futura. Le armi chimiche si trovano attualmente depositate in circa 1.500 container sulla nave danese che farà scalo a Gioia Tauro e poi saranno trasbordate sulla nave Cape Ray. Operazioni che non riguarderanno quindi i due porti nostrani, di Taranto e Brindisi.