Al via la corsa alla presidenza del tribunale

Ieri il primo voto al Csm per il presidente del Tribunale di Lecce. L'attuale reggente mario benfatto è fuori dalla rosa dei papabili. Il maggior numero di voti, 3 su sei, è stato ottenuto da francesco giardino, attuale presidente del tribunale di brindisi.

tribunale

LECCE- Al via la corsa alla presidenza del tribunale di Lecce. La Quinta Commissione del Consiglio superiore della Magistratura si è pronunciata la prima volta questa mattina. Mario benfatto, l’attuale reggente, è fuori dalla rosa dei papabili. Il massimo dei voti, 3 su 6, è stato ottenuto oggi dall’attuale presidente del Tribunale di Brindisi, Francesco Giardino.
Due voti sono stati invece ottenuti da Franco Lucafò, presidente di sezione del tribunale di Bari, in magistratura dal dicembre 1977; un voto infine a Roberto Giuseppe Tanisi, l’attuale presidente della seconda sezione del Tribunale di Lecce, responsabile distrettuale dell’Associazione nazionale magistrati, nome spuntato fuori proprio oggi. Adesso saranno redatte le relazioni sui tre candidati proposti, e il plenum le esaminerà e deciderà nel giro di due o tre mesi al massimo.