Taglio dei tribunali, la Consulta dice No al Referendum

Taglio ai tribunali: la Corte costituzionale dichiara inammissibile la richiesta di referendum abrogativo della riforma presentato anche dal consiglio regionale pugliese e da altri 8 consigli regionali. Si prepara il ricorso alla Corte di giustizia europea.

tribunale

LECCE- Taglio ai tribunali: la Corte costituzionale ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum abrogativo della riforma della geografia giudiziaria presentata dal consiglio regionale pugliese e da altri 8 consigli regionali. Ora Le regioni in questione annunciano il ricorso alla Corte di giustizia europea. “Siamo pronti a ad andare avanti perchè questa riforma mette in discussione il diritto del cittadino all’accesso alla giustizia”, ha detto Fabiana Contestabile, coordinatore nazionale del comitato promotore del referendum.