Tap: “Stupore e rammarico. Non ci hanno consultato”

Il Comitato Via regionale dice no all'approdo del gasdotto della Tap a San Foca. Dalla società commentano: "siamo stupiti e rammaricati, decisione presa senza consultarci

tap

BARI- TAP ha accolto con stupore e rammarico la decisione assunta dal comitato regionale VIA, in attesa di esaminare nel dettaglio le motivazioni contenute nel parere. Il comitato, dicono dalla Trans Adriatic Pipeline , ha ritenuto di concludere i propri lavori senza sentire la società.

TAP, infatti, in considerazione della complessità del progetto, nello spirito del regolamento che disciplina le attività del comitato regionale VIA, nei giorni scorsi ha richiesto di essere sentita nel corso dell’istruttoria, al fine di approfondire gli aspetti progettuali ritenuti dallo stesso comitato meritevoli di approfondimento.

TAP rinnova il proprio impegno alla realizzazione del progetto e la propria disponibilità a collaborare con le istituzioni per acquisire le necessarie autorizzazioni, assicurando la partecipazione dell’Italia a questo progetto di importanza strategica che contribuirà allo sviluppo economico della Puglia e del Paese.