Muore dopo una caduta nell’ospedale di Copertino: la Procura indaga

La procura di lecce apre un fascicolo per fare luce sul decesso di Cosimo Damiano Ronzino, 53 anni, che risale al 26 dicembre scorso.

ospedale di Copertino

COPERTINO- Muore nell’ospedale di Copertino, nove giorni dopo essere caduto su un cantiere. Dopo l’esposto presentato dai parenti, la procura di lecce apre un fascicolo per fare luce sul decesso di Cosimo Damiano Ronzino, 53 anni, che risale al 26 dicembre scorso.

Il pm Elsa Valeria Mignone ha ipotizzato al momento contro ignoti, l’accusa di omicidio colposo e ha incaricato i carabinieri della tenenza di Copertino, al comando del luogotenenze Salvatore Giannuzzi di acquisire le cartelle cliniche del 53enne nei reparti di urologia, ortopedia e chirurgia.

Solo dopo potrà stabilire quali medici sono concretamente intervenuti e disporre l’eventuale riesumazione, per effettuare l’autopsia sul corpo della vittima.