Alfano a Bari suona l’Adunata dei suoi e assorbe la Puglia prima di tutto

Il vicepremier Angelino Alfano suona a bari l'adunata dei suoi. Tante le presenze note del Salento che rispondono all'appello. Su Raffaele Fitto dice: nessuna frizione personale, la Puglia prima di tutto viene con noi perché si riconoscono nei veri valori del centrodestra. Primarie ovunque come a Lecce.

ALFANO

BARI- “A marzo faremo una grande assemblea costituente che fisserà le regole dello statuto, da qui a marzo stiamo promuovendo i circoli territoriali del Nuovo centrodestra“. Lo ha annunciato il leader del Ncd e vicepremier, Angelino Alfano, che ieri a Bari ha inaugurato la sede del partito. “All’assemblea costituente – ha aggiunto rispondendo ai giornalisti – parteciperanno tutti coloro i quali saranno individuati come presidenti dei circoli del Nuovo centrodestra”.

Inoltre Alfano ha dedicato anche un pensiero ai nostri Marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, contro cui è tornato il rischio pena di morte:  ”Il governo italiano non risparmierà energie: i marò italiani devono restare vivi in primo luogo, e dobbiamo difendere non solo la loro vita ma anche il loro diritto ad una difesa piena. Il governo italiano farà ogni sforzo per riuscire a centrare l’obiettivo di riportarli a casa”.