Sorpreso nel sonno e rapinato, terrore per un anziano

Rapinato nel cuore della notte, in casa. Brutta avventura per un pensionato di Ugento, sorpreso nel sonno da tre malviventi che gli hanno sottratto 1.400 euro. Indagano i carabinieri.

rapina

UGENTO- Rapinato in casa, nel cuore della notte.Terrore per un pensionato di Ugento, sorpreso nel sonno da tre balordi che, dopo aver forzato con un piede di porco la porta d’ingresso della sua abitazione, in Via Liguria, hanno fatto irruzione nelle stanze, fino a raggiungere la camera da letto dove l’uomo, un vedovo di 80 anni, dormiva pacificamente.
Gli autori del gesto, probabilmente, pensavano che in casa non vi fosse nessuno.  Svegliato di soprassalto dai rumori, l’anziano si è trovato di fronte i tre malviventi (tutti giovanissimi riferirà poi ai carabinieri), con i volti semicoperti dalle sciarpe, e disarmati. Senza perdere troppo tempo, uno di loro ha per così dire “invitato” il padrone di casa a consegnargli tutto il denaro che aveva.

L’anziano, terrorizzato, non ha potuto fare altro che eseguire gli ordini, indicando il cassetto in cui erano custoditi i suoi risparmi: 1.400 euro circa. Prima di fuggire, i tre complici hanno avuto anche il tempo di arraffare un pc che stava in un’altra stanza. A dare l’allarme è stata la stessa vittima.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione insieme ai colleghi del radiomobile di Casarano. Le indagini sono state avviate immediatamente. Al vaglio degli investigatori non solo eventuali tracce lasciate sul luogo del delitto, ma anche la immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali vicini.

Per fortuna l’anziano, a parte una comprensibile spavento, non ha subito danni fisici.