Maltratta madre e fratello disabile: arrestato giovane estorsore

Chiedeva soldi alla madre offendendola e schiaffeggiandola. Quando lei ha iniziato a desistere nel cedere le somme richieste dal figlio, lui ha iniziato a maltrattare anche il fratello disabile. La donna alla fine lo ha denunciato e i militari lo hanno arrestato.

moscatello

NARDO’- I militari della Stazione di Nardò hanno proceduto all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, con l’accusa di estorsione e maltrattamenti continuati in famiglia a carico di Giulio MOSCATELLO, 26enne di Nardò, già noto.

Dopo un tentativo di estorsione avvenuto nel 2009, il giovane sembra che ci abbia ritentato con la madre. Stando a quanto da lei raccontato, il 26enne le chiedeva ripetutamente soldi, offendendola e schiaffeggiandola per convincerla.

Non solo. Negli ultimi tempi, vedendo una certa ritrosia da parte della madre nel consegnargli le somme, era arrivato ad offendere, minacciare e picchiare anche il fratello minore disabile. La madre, a questo punto, ha ricominciato a cedere alle richieste del figlio. Ma quando ha persino visto che lui usava i soldi per comparare droga e alcol, si è convinta a denunciare tutto.

Così i militari, in seguito anche ad alcune indagini, questa mattina han o proceduto a trarr in arresto il giovane.