Alluvione, sbloccati 10 milioni per le strade rurali

Riparte dunque la macchina amministrativa volta a mettere in campo i cantieri per la ricostruzione. Il tutto si dovrà completare entro il 30 giugno 2015.

Fabrizio Nardoni

TARANTO- Sbloccati i 10 milioni di euro previsti per il ripristino delle strade rurali. Questo l’esito dell’ incontro tra i sindaci dei Comuni della provincia di Taranto colpiti dall’alluvione lo scorso ottobre, con l’Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari, Fabrizio Nardoni.

Ringrazio i consiglieri regionali della provincia di Taranto ed i sindaci dei quattro Comuni alluvionati (Ginosa, Laterza, Castellaneta e Palagianello) – dice Nardoni –  per aver deciso di non procedere con il ricorso sul bando della 125, all’assegnazione dei 10milioni di euro stanziati in favore di quelle aree.” Fondi sui quali era montata la polemica tra i sindaci e l’assessore regionale ma, dice Nardoni: “Abbiamo chiarito gli aspetti tecnici che impedivano al Comune di Palagianello di ricevere quel sostegno – ma abbiamo anche  assunto di procedere quanto prima ad una esplorazione per l’individuazione di ulteriori risorse da attingere dal bilancio proprio della Regione.”

“Resta inoltre aperta la strada della nuova programmazione – sottolinea Nardoni – con la possibilità di attivazione della Misura 126 destinata a ristorare il settore per la ricostruzione del potenziale produttivo e tutte le nuove misure che potremo attivare nell’ambito degli strumenti di sviluppo 2014-2020.”

Riparte dunque la macchina amministrativa volta a mettere in campo i cantieri per la ricostruzione. Il tutto si dovrà completare entro il 30 giugno 2015.