Tentato omicidio: sparò ad un uomo per soldi. Arrestato 35enne a Carosino

Arrestato Angelo Blasi, il presunto responsabile della sparatoria consumata un anno fa a Carosino e in cui rimase ferito Cosimo Friuli. L' uomo sparò per soldi e per gelosia

arresto-fasano

CAROSINO- È Angelo Blasi, 35 anni il presunto autore della sparatoria consumata circa un anno fa a Carosino, e in cui rimase ferito Cosimo Friuli. L’ uomo, è stato arrestato alba dai carabinier . Si tratta di una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, con precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio di droga. 

Era a bordo della sua auto quando è stato raggiunto dai militari. L’ordinanza del GIP giunge al termine dell’attività d’indagine del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Martina Franca. Al 35enne sono stati contestati i reati di detenzione e porto abusivo di armi e munizioni, lesioni personali gravi ed esplosioni pericolose.

La sparatoria si è consumata nella notte notte fra il 25 e 26 gennaio 2013. Sono state indagini lunghe  e complesse finchè gli investigatori non sono riusciti a trovare il bandolo della matassa recuperando la macchina con la quale Blasi sarebbe fuggito dopo aver esploso i colpi di fucile contro la vittima.

Decisiva, inoltre, l’analisi dei tabulati telefonici dai quali è emersa la presenza del 35enne sul luogo dell’evento e l’incongruenza con alcune dichiarazioni rese dall’ uomo. Inoltre gli investigatori sono riusciti a risalire al movente dell’azione delittuosa, costituito da un debito di denaro mai onorato, e da alcune “avances” che la vittima avrebbe fatto alla compagna del 35enne.