Cede una grata scuola e precipita da 15 metri: muore studente 17enne

E‘ morto pochi minuti dopo l'arrivo in ospedale Andrea de Gabriele, studente 17enne di Campi Salentina precipitato da un'altezza di 15 metri. Il ragazzo aveva raggiunto una grata per recuperare un giubbotto ma la sottile rete ha ceduto. La tragedia alla fine delle lezioni nella succursale dello scientifico De Giorgi in via Pozzuolo

andrea de gabriele copy

LECCE-  Una caduta accidentale è costata la vita ad un giovane studente di Campi Salentina, Andrea De Gabriele, 17 anni, morto poco dopo il ricovero al Fazzi di Lecce. Al suo arrivo, al pronto soccorso, le sue condizioni sono apparse subito disperate: medici ed infermieri hanno fatto il possibile per strapparlo alla morte ma le ferite e le lesioni riportate nel tragico volo da un’altezza di almeno 15 metri, non gli hanno lasciato scampo.

Tutto per recuperare un giubbotto finito su una grata. L’incidente si è verificato in Via Pozzuolo, dove si trova la succursale del Liceo Scientifico De Giorgi. Andrea frequentava il quarto. A marzo avrebbe compiuto 18 anni. Stando ad una prima ricostruzione dell’incidente, lo studente si sarebbe arrampicato su una grata di ferro per recuperare l’indumento. È stata una questione di attimi: l’inferriata ha ceduto e lui è precipitato, facendo un volo di diversi metri.

grata

Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. Un’ambulanza del 118 lo ha condotto d’urgenza al pronto soccorso del Fazzi dove i medici hanno cercato di fare il possibile per salvarlo. Sul posto anche i carabinieri e gli agenti delle Volanti, occupati nella ricostruzione della dinamica. Sgomenti e sotto choc i compagni del ragazzo ed anche alcuni insegnanti per i quali è stato necessario l’intervento dei medici.

de giorgi

de giorgi2