Ufo avvistato nei cieli di Oria, parola di ex assessore

Un oggetto volante non identificato avvistato ieri sera sui cieli di Oria. La testimonianza arriva dall’ex assessore ai lavori pubblici di Francavilla Fontana Cosimo Ammaturo. “Ho provato a fotografarlo, ma quando mi sono avvicinato il cellulare è andato in blocco”.

francavilal brindisi - foto all'ufo scattata da amamturo - luci strane nel cielo (1)

ORIA- Un oggetto volante non identificato, di forma romboidale e capace di emettere luci verdi e rosse, è stato avvistato nella serata di martedì sopra i cieli di Oria. Non solo da qualche cittadino col naso all’insù, ma anche dall’ex assessore ai lavori pubblici di Francavilla Fontana Cosimo Ammaturo che ha contattato la nostra redazione fornendoci un dettagliato racconto dell’episodio, immortalato da una foto di scarsa qualità in cui le luci dei lampioni impediscono di mettere a fuoco l’oggetto.
“Quando ho provato a fotografare nuovamente l’oggetto – ha raccontato Ammaturo – il cellulare è andato in blocco”.

Un fenomeno comune nei casi di avvistamento dato che, secondo gli esperti, gli Ufo producono ondeammaturo elettromagnetiche capaci di produrre malfunzionamenti alle apparecchiature elettroniche.

“La forma dell’oggetto – ha spiegato Ammaturo – era a rombo, con la parte inferiore che emanava un’intensa luce verde a me non nota e che posso assimilare a quella di uno smeraldo; sulla punta del rombo una piccola area circolare illuminata da un’intensa luce rossa a me non nota e che posso assimilare al colore del rubino puro. Non so – ha spiegato l’ingegnere – se si trattasse di un Ufo, Ma so con certezza che non rientra in nessuna struttura a me nota e non emetteva suoni, ma si muoveva in tutte le direzioni con estrema facilità”.