Prostitute lungo la Nardò-Avetrana, i cittadini: “Qualcuno intervenga”

Prostitute e clienti lungo la provinciale Nardò-Avetrana che consumano rapporti anche in auto incuranti dei residenti. La denuncia arriva da alcuni cittadini che chiedono l'intervento delle forze dell'ordine

prostitute

PORTO CESAREO- Una prostituzione all’aperto, l’hanno definita alcuni cittadini, senza rispetto per i residenti e per i passanti, neanche per le famiglie con bambini che abitano la zona.

È quanto accade da un po’ di tempo a questa parte a Porto Cesareo, precisamente lungo la provinciale che collega Nardò ad Avetrana. Da qualche mese, denunciano alcuni cittadini che hanno segnalato il problema sul nostro indirizzo internet dilloatelerama@gmail.com, diverse ragazze si sono stabilite nella zona e si prostituiscono senza alcun problema lungo la strada, anche vicino a delle abitazioni. I clienti sono numerosi, c’è un continuo via vai di auto, e spesso gli incontri si consumano proprio sul ciglio della strada, senza alcun rispetto per i passanti.

Più volte, dicono i cittadini che ci hanno scritto, abbiamo segnalato il problema alle autorità competenti, ma le prostitute sono ancora lì.

Vi ricordiamo che per ogni segnalazione potete scriverci a dilloatelerama@gmail.com, possibilmente allegando anche una documentazione fotografica o video