Il Taranto già a lavoro per l’anticipo

Il Taranto è tornato già al lavoro in vista dell'anticipo casalingo contro il Manfredonia in programma sabato prossimo. Attesa per il ricorso sulla chiusura dello Iacovone.

Taranto_Calcio_bandiera

TARANTO- In serie D il Taranto è già al lavoro in vista dell’anticipo contro il Manfredonia in programma sabato prossimo. La squadra, dopo la vittoria di Vico Equense, è tornata ad allenarsi il giorno dell’Epifania.
Intanto, la società rossoblù ha comunicato che la trattativa con il calciatore Riezzo (di proprietà del Chievo) non andrà in porto per volontà del calciatore, desideroso di giocare continuità. Prospettiva che al Taranto gli è stata preclusa.

Infine, si saprà probabilmente domani se Taranto -Manfredonia si potrà giocare a porte aperte. Come è noto il giudice sportivo aveva disposto la disputa della partita a porte chiuse dopo lo scoppio di petardi e l’accensione di fumogeni avvenuti a Policoro in occasione dell’incontro con il Real Metapontino.

La società ionica ha presentato ricorso domani a Roma si saprà se sarà accolto. Prevista la presenza nella capitale anche del patron Fabrizio Nardoni.