Droga giù dalla finestra, ma finisce in testa a un carabiniere: arrestato

Tenta di disfarsi della droga gettandola dalla finestra, ma un carabiniere lo scopre. Arrestato il trentunenne Sergio Spenga e denunciato R.F. di ventitré anni, entrambi del luogo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

DROGA

NARDO’- I carabinieri della Stazione di Nardò hanno arrestato il trentunenne Sergio Spenga e denunciato R.F. di ventitré anni, entrambi del luogo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari notavano che, da qualche tempo, i due frequentano tossicodipendenti e persone controindicate anche di paesi vicini i quali spesso si recano anche presso la loro abitazione.

Questa mattina, i carabinieri hanno eseguito un controllo durante il quale Spenga ha tentato di disfarsi di una scatola, gettandola dalla finestra nel giardino accanto, dove, però, c’è un carabiniere pronto a raccoglierla.

All’interno si scopre una busta di plastica trasparente c’erano trecento grammi di marijuana. Nell’abitazione, poi sottoposta a perquisizione, i militari hanno scoperto  anche due bilancini e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Tutto è stato  sottoposto a sequestro e l’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno Francesca Miglietta, è stato  accompagnato nella Casa Circondariale di Lecce mentre per R.F. è scattata la denuncia in stato di libertà.