Ruba la carta di credito dell’amico per fare spese sui siti “hot”: denunciato

QuattroStelle

GALLIPOLI- Questa mattina, i carabinieri della Stazione di Gallipoli hanno denunciato, in stato di libertà, T.B. di ventiquattro anni del luogo con l’accusa di furto ed indebito utilizzo di carte di credito.
Tutto è iniziato quando un giovane gallipolino, di diciannove anni, si è reso conto che con le sue carte di credito erano stati spesi oltre duemila euro in un solo giorno. La particolarità di queste spese è che sono avvenute con due carte di credito che necessitano di codice pin. Pertanto, il denunciante convinto che entrambe le carte fossero state clonate, si è presentato dai Carabinieri di Gallipoli per denunciare il fatto.

Dalle indagini svolte è emerso che i pagamenti sono stati effettuati da T.B. che altri non è che il migliore amico della vittima. Ricostruendo i fatti, i carabinieri sono riusciti a coprire che il giovane, durante un’uscita approfittando del fatto che l’amico si era allontanato dall’autovettura dove teneva nascosti i codici pin delle sue carte, li aveva letti ed annotati. Tornato a casa, li aveva poi impiegati per fare spese sui siti porno tanto da sborsare, nel giro di poche ore, la somma di circa duemila euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*