Operazione “The Town”: in 19 a processo

Rapine alle poste, in tabaccherie e supermercati. sviluppi nell’operazione “The Town”. Per diciannove persone, il gip Simona Panzera ha disposto il giudizio immediato.

operazione-The-town-300x141

LECCE- Nuovi sviluppi per l’operazione “The Town”. Per diciannove persone, il gip Simona Panzera ha disposto il giudizio immediato.

Secondo gli inquirenti Giuseppe Stasi, Daniele Marra, Antonio Rollo, Martino Stasi e Vito William Gravante avrebbero formato il fulcro dell’associazione criminale finalizzata ai furti, le rapine e latri reati. Un vero sodalizio criminale composto da 11 persone, ragazzi di non più di 25 anni, tutti di Ruffano, amici da sempre cresciuti insieme con la passione della violenza, alimentata dalle sequenze del film ‘The town’ da cui prende il nome l’operazione dei Carabinieri di Maglie.

Le rapine che sono imputate al gruppo sono almeno 5: a quella nell’Ufficio Postale di Carpignano, dalla quale sono partite le indagini, seguono quella nel Supermercato ‘DOK’ di Spongano, nella Tabaccheria ‘Sticchi’ di Scorrano, nella Tabaccheria ‘Mangia’ di Collepasso e nel Supermercato ‘Carrefour’ di Muro Leccese.

Armata sino ai denti, la banda entrava in azione negli orari di punta, solitamente in 3, incappucciati. Dopo la fuga a bordo di un’auto rubata raggiungevano un luogo prefissato e poi si dileguavano su un’auto pulita.

I proventi delle rapine venivano reinvestiti nell’acquisto di droga: cocaina e marijuana da affidare ai complici per lo spaccio. Guadagni facili per garantirsi un alto tenore di vita che consentiva loro di partire a divertirsi per destinazioni lontane oltreoceano, in Thailandia ad esempio, con tanto di foto postate su Facebook con ragazze del posto.

Il processo per i 19 si aprirà il prossimo 7 marzo dinanzi ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Lecce