Minaccia la mamma per soldi e lei lo fa arrestare

Minaccia di morte la mamma per soldi e lei, esasperata, lo fa arrestare. Un 45 enne di Grottaglie, già condannato per estorsione, è torna agli arresti per minacce

arresto

GROTTAGLIE- Ha aggredito  la madre con urla, frasi ingiuriose. Poi l’ha minacciata di morte. Tutto per soldi. Lui, 45enne di Grottaglie affidato in prova ai servizi sociali, voleva sempre più denaro.  Era stato già condannato qualche tempo fa per estorsione e maltrattamenti in famiglia, aveva ottenuto un permesso premio per trascorrere le festività natalizie in Grottaglie, presso il domicilio della propria madre.  Ma sin   dal primo momento dal suo arrivo in casa  era cominciato un inferno per la donna.  

Continue e sempre pressanti richieste di denaro, accompagnate sovente da grida, ingiurie e atteggiamenti minacciosi. La madre, di circa settant’anni, nei giorni passati aveva ceduto a tali richieste per evitare conseguenza peggiori, dando al figlio piccole somme necessarie a suo dire per le sigarette e qualche birra. Fino a che all’ennesima richiesta di denaro, lei ha opposto un netto rifiuto, facendo andare su tutte le furie il figlio.

Questo, per tutta risposta, ha cominciato ad inveire, minacciando di prenderla a calci e pugni fino a ucciderla e di distruggere l’appartamento . La donna, impaurita, è stata costretta a lasciare in pantofole e in tutta fretta la propria abitazione rifugiandosi presso la stazione dei carabinieri.

I militari, dopo averla rincuorata e ascoltata, rendendosi conto della gravità dell’accaduto, hanno deciso di formalizzare la denuncia, mettendosi poi alle immediate ricerche dell’uomo . Il 45enne è stato trovato alle prime luci dell’alba mentre stava rientrando a casa della donna, incurante di ciò che aveva fatto e del dolore che aveva provocato all’anziana madre,  è stato arrestato e condotto presso la comunità terapeutica da dove era Venuto, in regime di arresti domiciliari e a disposizione del Pubblico Ministero di turno Lucia Isceri.