I leccesi Giovannico e Brindisino eletti nel direttivo nazionale del GTM dell’AIFI

Nel nuovo Direttivo Nazionale del GTM, due leccesi: i fisioterapisti dott. Giuseppe Giovannico e dott. Fabrizio Brindisino.

3

FIRENZE- Concluso  il Congresso Nazionale del GTM (Gruppo di Terapia Manuale), organizzazione interna dell’AIFI (Associazione Italiana Fisioterapisti), che ha registrato la presenza di una folta delegazione pugliese. Nel corso dell’importante incontro si è parlato del ruolo della Manipolazione nel trattamento dei disordini Muscolo-Scheletrici, ed in particolare della Manipolazione osteo-articolare, che in letteratura medica viene definita anche HVLA Thrust (High Velocity Low Amplitude Thrust).

L’AIFI è l’unica associazione di categoria riconosciuta dal Ministero della Salute e il Gruppo di Terapia Manuale è ufficialmente riconosciuta dall’ IFOMPT (International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapists). E’ costituita da fisioterapisti con preparazione universitaria in Tecniche Manuali e Manipolative osteo-articolari.

Nel corso del Congresso è stato eletto il nuovo Direttivo Nazionale del GTM, che resterà in carica per il1. prossimo triennio. E con grande soddisfazione la Puglia vanta ben 5 dirigenti nazionali su 10, provenienti da diverse province: di questi 5, due sono di Lecce, i fisioterapisti dott. Giuseppe Giovannico e dott. Fabrizio Brindisino.

“Come A.I.FI. Puglia siamo particolarmente lieti – afferma Eugenio D’Amato, del direttivo regionale – di questo risultato che premia il lungo percorso di studi che Giovannico e Brindisino hanno compiuto. La 2Manipolazione è uno strumento terapeutico di comprovata efficacia, che può avere effetti benefici di immediato riscontro sul paziente, e che deve essere eseguita da mani esperte. Oggi la formazione universitaria è una componente importante della preparazione del fisioterapista per praticare questa tecnica terapeutica, determinante nella risoluzione di disturbi e disordini muscolo-scheletrici”.

Giovannico quest’anno sarà anche docente al Master di “Terapia Manuale e Riabilitazione Muscoloscheletrica” all’ Università di Padova, affiancato dal collaboratore Fabrizio Brindisino. I due professionisti operano negli studi fisioterapici FTM con sedi a Lizzanello e, prossima apertura, a Maglie.

Gli altri tre fisioterapisti pugliesi eletti nel direttivo nazionale: Filippo MASELLI e Fabio CATALDI – Bari, Denis PENNELLA – Taranto.