Enel, salta in extremis l’accordo con il mister X croato

Dopo il primo taglio dell’anno, salta l’accordo con il mister x croato chiamato a sostituire il nigeriano Aminu. E ora, il mercato dell’Enel si sposta negli states

enel basket

BRINDISI- Ad un passo dal tesseramento, ecco il dietrofront di colui che avrebbe dovuto prendere il posto di Aminu . In extremis il croato, di cui però non si conosce il nome, prende tempo  facendo saltare l’accordo. Questo quanto accaduto l’ultimo giorno dell’anno all’ Enel Basket Brindisi che per riparare alla partenza del lungo Aminu aveva trovato l’accordo economico e sistemato tutti dettagli contrattuali con l’ignoto cestista, un’ala forte classe’84.

Il giocatore con buona esperienza in campo internazionale  e attualmente impegnato nel campionato spagnolo, ha anche  collezionato numerose esperienze in nazionale. Difficile capire il motivo che lo ha spinto a non accettare la proposta della società brindisina che comunque lascia la trattativa in stand by.

Nel frattempo,però, lo sguardo di Giuliani è sempre vigile sul mercato alla ricerca  di una valida alternativa e al tal proposito il general manager biancazzurro nei prossimi giorni volerà negli States dove in Nevada dal 5  al 9 gennaio si terrà lo show case D-League