Tenta di scippare donna nel cuore di Lecce: lei finisce in ospedale, lui ai domiciliari

Mentre la donna passeggiava ad un certo punto si è accorta che qualcuno aveva messo la mano all’interno della sua borsa e ha cercato di resistere. Da qui è nata una piccola lotta , ma ad avere la meglio è stato lo scippatore. Poco dopo però è stato arrestato.

polizia

LECCE- Scippo in corso Vittorio Emanuele II, nei pressi di piazza Sant’Oronzo. E’ accaduto ieri sera intorno alle 20.30. La vittima, una salentina di 55 anni ma residente in provincia di Varese, tornata nella sua città Natale per trascorrere le festività.
Il tutto è accaduto in pochi minuti. Mentre la donna passeggiava ad un certo punto si è accorta che qualcuno aveva messo la mano all’interno della sua borsa per prendere il portafogli e ha cercato di resistere. Da qui è nata una piccola lotta , ma ad avere la meglio è stato lo scippatore che è riuscito alla fine a strapparle il borsello dandosi alla fuga.

Per sua sfortuna hanno assistito alla scena in molto che sono riusciti a fornire con precisione una sua descrizione agli agenti che si sono messi subito sulle sue tracce.

Poco dopo infatti, il rapinatore è stato identificato e acciuffato. S tratta del 42enne Massimo Albano,di Giovinazzo, in provincia di Bari, ma residente a Nardò. Per lui sono scattati gli arresti domiciliari. La refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria.

Nel frattempo la donna, sotto choc, è stata soccorsa dai sanitari del 118 e condotta ala Fazzi per alcuni controlli.