Niente botti, Lecce dà il benvenuto al 2014 con delle suggestive lanterne

Lecce dice No ai botti e decide di aderire all'idea lanciata dall’agenzia Piero Rodio Experience e promossa con l’ausilio dell’A.N.P.A.N.A. Lecce: a mezzanotte da Piazza Sant'Oronzo si eleveranno delle suggestive lanterne

lanterne

LECCE- E’ giunto l’ultimo giorno di questo 2013. Comincia così il conto alla rovesci a in vista del cenone o magari di qualche concerto in piazza per poi dare il benvenuto al nuovo anno.

Come tradizione vuole, allo scoccare della mezzanotte, tra pioggia di brindisi e auguri, in molti amano dare il benvenuto all’anno nuovo con i fuochi d’artificio. Purtroppo però, spesso e volentieri, lo spettacolo di luci e colori tende a trasformarsi in tragedia: si rischiano ustioni, gravi ferite e in alcuni casi anche morti.

Proprio per evitare questi sconvenienti sarebbe bene evitare di acquistare botti e magari lasciare volare in cielo delle suggestive lanterne accese in carta di riso. E’ questa l’idea lanciata dall’agenzia Piero Rodio Experience e promossa con l’ausilio dell’A.N.P.A.N.A. Lecce, associazione di guardie eco-zoofile, e “abbracciata” dall’Amministrazione Comunale in occasione della notte di Capodanno.

E così per festeggiare l’inizio del nuovo anno, a mezzanotte, in piazza Sant’Oronzo si darà il via alla festa della luce silenziosa, con il levarsi in alto di piccole mongolfiere di carta di riso, simili alla lanterne che vengono utilizzate in occasione di feste popolari. La decisione intende salvaguardare gli animali, che nella notte di San Silvestro, purtroppo, spesso, per paura rischiano la vita, ma anche le persone che a causa dei botti rischiano ustioni e ferite.

Il ricavato derivante dalla vendita delle lanterne ,che si possono trovare ancora oggi in Piazza Sant’Oronzo, associate nel packaging ad una bottiglia di Salice Salentino prodotto dalla Tenute di Eméra, sarà destinato ai progetti sociali della Croce Rossa Italiana, Comitato Provinciale di Lecce.

I fondi raccolti serviranno, come affermato da Primula Meo, presidente A.N.P.A.N.A di Lecce, a realizzare un 118 veterinario, con un’ambulanza destinata solo agli animali. Ma parte del ricavato raccolto sarà devoluta alla Croce Rossa Italiana Lecce per realizzare progetti d’interesse sociale. Le lanterne luminose, silenziose, doneranno luce e illumineranno il cielo notturno di gioia e festa.