Brindisi punta a un 2014 da protagonista

Il bilancio del 2013 è tutto sommato positivo per il Brindisi che pero' deve tornare ad essere piu' cinico per puntare alla vetta che dista solo 6 lunghezze. Ciullo punta molto sul mercato di gennaio.

Salvatore Ciullo

BRINDISI- Il quinto posto in classifica a meno sei lunghezze dalla vetta è un tutto sommato un buon bilancio di fine anno per il Città di Brindisi che punta ad effettuare un girone di ritorno da protagonista, lasciandosi alle spalle qualche defezione, soprattutto con riferimento alle gare lontano dal Fanuzzi. Le potenzialità la squadra di mister Ciullo ce le ha tutte per puntare ai primi posti, serve magari un pizzico di cattiveria in piu’ e una buona dose di cinismo. Il Brindisi ha viaggiato a corrente alternata, ha attraversato momenti di crisi ma ha dimostrato di avere la voglia giusta per regalare soddisfazioni importanti ai propri sostenitori. Il mercato di gennaio potrebbe permettere a Ciullo di avere a disposizione qualche elemento in grado di assicurare il salto di qualità. La società pare si stia già muovendo in questo senso anche se l’impressione è che non ci saranno grandi stravolgimenti.

Al ritorno in campo ci saranno da riscattare la sconfitta maturata con il san Severo rispolverando quelle qualità espresse nelle belle vittorie ottenute contro il Taranto e il Marcinise, entrambe considerate squadre favorite per il successo finale. Mister Ciullo sa bene di dover lavorare duro, ed è pronto a farlo. I giocatori adesso sono chiamati a dare il massimo per centrare un risultato che avrebbe ancora piu’ valore considerate tutte le avversità superate nell’ultimo anno.