Il Lecce saluta il 2013 con due amichevoli

L'ultima domenica del 2013 ha visto il Lecce in campo impegnato in un inedito doppio impegno amichevole contro le formazioni del Copertino e Galatina. Due test utili al tecnico per valutare le condizioni della squadra ma anche per valutare quei giocatori che potrebbero salutare il Salento.

Mister Lerda

LECCE- Il Lecce di Lerda si congeda nell’ultima Domenica del 2013 con un doppio impegno amichevole, e nello stesso pomeriggio nell’arco di 180 minuti incontra prima il Copertino di mister Volturo e poi il Galatina di mister Levanto , compagini salentine del campionato di eccellenza.
La testa dei giallorossi in realtà è già a sabato quando incontreranno in campionato dopo la sosta natalizia, la Salernitana che non sembra vivere una situazione idilliaca, anche se c’è tutto un girone di ritorno da giocare e la stagione in corso ha già dimostrato come ogni partita sia decisiva ai fini della classifica.

Il Lecce si gode i buoni risultati raggiunti dopo un avvio di campionato disastroso (costato la panchina al tecnico salentino Moriero ) e al giro di boa si presenta a meno 8 punti dalla capolista Perugia.

Per il test amichevole il tecnico giallorosso non ha rinunciato al collaudato 4 2 3 1 e nel primo match contro il Copertino  ha schierato Perucchini tra i pali, da sinistra a destra Lopez,  Diniz ( sostituito per infortunio nel secondo tempo da Ferrero) Vinetot e  Sales . A centrocampo i giovani della berretti  Montinaro e Cicerello   assieme a Papini, Doumbia e il ritrovato Beretta. Miccoli terminale offensivo. Un primo tempo chiuso in parità , con il lecce che ha stentato a trovare il ritmo partita.  Nella seconda frazione di gioco il Copertino ha provato a imporsi passando in vantaggio con Caporale con la complicità di Perrucchini.Per il Lecce ci ha pensato Miccoli a ristabilire la parità prima, e a portare in vataggio la sua squadra su calcio di rigore. La terza e difinita rete del 3-1 finale è sempre di marca Miccoli.

Nella seconda gara amichevole contro il Galatina,  nessuna variazione tattica per il Lecce. Semmai qualche variazione negli elementi e magari anche qualche sorpresa. Tra i pali si rivede Petrachi mentre in difesa viene schierato Kalombo, che ha lasciato la Nocerina, e non è detto che all’apertura del calciomercato , il prossimo 3 gennaio non venga reso noto il suo rientro in rosa a disposizione del tecnico di Fossano. Il quartetto difensivo viene completato  da Risolo,  Ferrero e  Nunzella  quest’ultimi probabilmnete già con le valigie pronte.  Nell’undici titolare del Lecce ci sono anche Rullo, Ferreira Pinto Melara e il giovane Gaetani e Zigoni.

La Partita è terminata 5 a 1 per i giallorossi. In gol Ferreira Pinto con una doppietta, Nunzella, Rullo e Zigoni.

Il Lecce è così tornato a respirare clima di partita, magari anche con l’0biettivo di smaltire eventuali eccessi festivi ma la testa è apparsa quella di sempre. La concentrazione in vista della ripresa del campionato con l’impegno serale al via del Mare contro la Salernitana non è mancata. Adesso Lerda ha ordinato il nuovo rompete le righe fino alla ripresa della preparazione fissata per martedi a Squinzano.