Notte di roghi in tutto il Salento, a fuoco auto e ulivi

Auto e alberi a fuoco: è stata una notte di roghi, dalla provincia di Lecce a quella di Taranto. Vigili del fuoco impegnati ore per domare gli incendi, in molti casi dolosi.

auto incendiata

LECCE- Incendi un po’ ovunque e un gran da fare per i vigili del fuoco che nella notte si sono spostati da Surbo a Torre Rinalda , da Maglie a Melpignano per il rogo di alcuni mezzi che per cause accidentali e altre da verificare sono andati distrutti dalle fiamme.

A Surbo l’incendio si è sviluppato alle 3 del mattino ed ha avvolto una Ka parcheggiata nel cortile di una villetta sulla via per Lecce. Stessa sorte per una Pegeaut di proprietà di un pensionato ferma a Torre Rinalda. L’auto è andata completamente distrutta. Appartiene ad un extracomunitario invece il vecchio furgone che nella notte ha preso fuoco a Maglie. Secondo i vigili del fuoco a scatenare le fiamme è stato questa volta un corto circuito.

A Melpignano, poco distante, a prendere fuoco per cause tutte da accertare è stata una Polo. Su tutti gli episodi indagano i carabinieri delle diverse stazioni.

Anche in provincia di Taranto la notte non è stata tranquilla. Una decina di ulivi secolari sono stati distrutti dal fuoco nelle campagne di Manduria. Circa 20 piante incenerite ed un episodio sul quale i carabinieri stanno cercando di vederci chiaro. L’ipotesi più accreditata è che qualcuno abbia appiccato l’incendio volontariamente.

Infine a Grottaglie, un’altra auto incendiata in via Oberdan. Erano le 23 e i vigili del fuoco hanno lavorato sul posto sino a notte.