Lecce: doppio test , doppia vittoria

Il Lecce ha vinto entrambe le amichevoli contro Copertino e Galatina al Via del mare. Domani riposo per i giallorossi. Ripresa martedì mattina

via-del-mare

LECCE-  Il Lecce di Lerda non rinuncia a giocare nell’ultima domenica del 2013, e in 180 minuti incontra prima il Copertino di mister Volturo e poi il Galatina di mister Levanto, compagini salentine del campionato di eccellenza. I giallorossi sono già con la testa a sabato quando incontreranno la Salernitana che non sembrerebbe vivere una situazione idilliaca, anche se c’è tutto un girone di ritorno da giocare e questo campionato ha già dimostrato come ogni partita sia decisiva ai fini della classifica. 

Il Lecce si gode i buoni risultati raggiunti dopo un avvio di campionato disastroso (costato la panchina al tecnico salentino Moriero ) e al giro di boa vanta un sesto posto in classifica a meno 7 punti dalla capolista Perugia.

Il tecnico giallorosso non rinuncia al classico 4 2 3 1 e nel primo test contro il Copertino schiera Perucchini tra i pali, da sinistra a destra Lopez, Diniz ( sostituito per infortunio nel secondo tempo da Ferrero) Vinetot e Sales . A centrocampo i giovani della berretti Montinaro e Cicerello assieme a Papini, Doumbia e il ritrovato Beretta. Miccoli terminale offensivo. Un primo tempo chiuso in parità , con il lecce che stenta a trovare il ritmo partita.

Nella seconda frazione di gioco il Copertino prova a imporsi passando dopo appena pochi giri di lancetta in vantaggio con Caporale: tiro cross e Perrucchini non trattiene deviando in rete. I verderossi non abbassano la guardia , ma nulla possono davanti a Miccoli che prima ristabilisce la parità, e poi si procura e segna un calcio di rigore. Pallone da una parte e portiere dall’altra. A pochi minuti dalla fine sempre il capitano giallorosso mette a segno la sua personale tripletta chiudendo il match sul tre a uno per i padroni di casa.

Nella seconda gara amichevole contro il Galatina, nessun esperimento tattico per il tecnico leccese che sceglie ancora una volta lo stesso modulo tattico.

Gli uomini di Lerda, infatti , scendono in campo sempre con il 4 2 3 1, ma non mancano le sorprese.

Tra i pali si rivede Petrachi e non Bleve a riposo dopo la botta rimediata in allenamento , mentre in difesa viene schierato Kalombo, ufficialmente ancora in prestito alla Nocerina, ma di fatto si allena con i Salentini già da giorni, e non è detto che all’apertura del calciomercato , il prossimo 3 gennaio non venga reso noto il suo rientro in rosa, l’impressione sarebbe che il giovane difensore cresciuto nel vivaio del Lecce possa rimanere a disposizione del tecnico di Fossano.

Il quartetto difensivo viene completato Risolo, Ferrero e Nunzella quest’ultimi già con le valigie pronte. Nell’undici titolare del Lecce 2.0 vengono schierati Rullo, Ferreira Pinto Melara e il giovane Gaetani in mezzo al campo. Zigoni unica punta, ormai alterego di capitan Miccoli .

La Partita termina 5 a 1 per i giallorossi. Nel primo tempo la doppietta firmata da Ferreira Pinto , con raddoppio siglato su calcio di rigore e nella ripresa i goal di Nunzella da circa 20 metri al secondo minuto di gioco , e su azione le reti di Rullo e Zigoni.

Assenti in permesso Bogliacino, Parfait e Amodio. Mentre differenziato in palestra per D’Ambrosio, Martinez, Bencivenga, Sacilotto e Salvi. Anche Bellazzini si è allenato a parte con un programma di lavoro personalizzato. Il tecnico Lerda ha concesso una giornata di riposo, fissando la ripresa degli allenamenti per Martedi alle dieci a Squinzano.