Crisi al Comune, Consales risponde a D’Attis

Consales: "Ho deciso di avviare la fase di chiarimento all’interno della maggioranza il prossimo 4 gennaio e sono certo che si riuscirà ad individuare una soluzione soddisfacente per tutti"

Mimmo Consales

BRINDISI- “Ho deciso di avviare la fase di chiarimento all’interno della maggioranza il prossimo 4 gennaio e sono certo che si riuscirà ad individuare una soluzione soddisfacente per tutti. Non è possibile tacere, però, a fronte dell’ennesima provocazione del centro destra che paventa addirittura la possibilità di presentare una mozione di sfiducia nei miei confronti”. Lo afferma il Sindaco di Brindisi a seguito delle dichiarazioni del capogruppo di Forza Italia Mauro D’Attis.
“Ormai è ben noto a tutti che nei sette anni di malgoverno del centro destra il Sindaco Mennitti ha usato tutta la sua autorevolezza per dare una immagine all’Amministrazione, mentre di fatto il braccio operativo era proprio il D’Attis che oggi spara bordate sul nostro governo della città. La sua – dice il primo cittadino – è una tattica per spostare su altri le responsabilità che sono addebitabili proprio a lui”. Dalla multiservizi, ai rifiuti, ai debiti fuori bilancio, per il sindaco Consales è, quindi, tutta colpa di d’Attis.