Nuovo centrodestra, Epifani attacca Friolo: “E’ un demolitore”

Continua la guerra fredda tra le due diverse fazioni del centrodestra brindisino. Il ferraresiano Giampiero Epifani attacca il capogruppo regionale Maurizio Friolo: “Non ci ha invitato alla conferenza. Vuole demolire”.

gianpieroepifani

BRINDISI- “La deroga per il laboratorio Brindisi con il PD non soltanto è stata richiesta ma soprattutto autorizzata e questo il consigliere Friolo dovrebbe saperlo oppure fa solo finta di non esserne a conoscenza”. E’ quanto dichiara il consigliere comunale NCD al comune di Brindisi, Giampiero Epifani, a seguito delle dichiarazioni estemporanee da parte del consigliere regionale Friolo, accusato di” voler distruggere”.
“Appaiono quindi del tutto singolari ed arroganti la riunione e le dichiarazioni del consigliere Friolo, venuto a Brindisi, in un albergo, di Domenica, senza invitare un, dico nemmeno un, rappresentante istituzionale del Nuovo Centrodestra di questa città. Tutto questo- scrive Epifani – solo per tentare di far sembrare assurda una coalizione, la nostra a Brindisi, che è proprio identica a quella con cui Angelino Alfano con il Nuovo Centrodestra nazionale governa e – chiosa il vigile del fuoco – continuerà a governare nei prossimi anni l’Italia.”.

Insomma, continua anche la guerra fredda tra fazione nel nuovo centrodestra brindisino.