Ilva, Nicastro: “No allo slittamento dell’Aia”

Nicastro: " non possiamo condividere una norma che ‘crea eccezioni’ ad aziendam che, fra le altre cose, potrebbero generare confitti con la normativa europea in materia "

Assessore regionale all'Ambiente Lorenzo Nicastro

TARANTO- “La Regione Puglia non condivide l’iniziativa legislativa di cui al decreto legge 136/2013 soprattutto nella parte in cui consente lo slittamento dei tempi di attuazione dell’AIA così come rilasciata e modificata dal Ministero dell’Ambiente, nonché nella parte in cui cerca di superare la normativa vigente in materia di discariche di rifiuti pericolosi e non pericolosi”. Così l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Lorenzo Nicastro.

Riteniamo  – aggiunge – che l’azione legislativa possa indicare soluzioni finalizzate alla riduzione della tempistica prevista dalla norma per la definizione dei procedimenti amministrativi ma non possiamo condividere una norma che ‘crea eccezioni’ ad aziendam che, fra le altre cose, potrebbero generare confitti con la normativa europea in materia e conseguenti procedure di infrazione comunitaria”.