Galatone, colpo di fucile contro l’auto davanti agli occhi del proprietario

Paura in pieno centro a Galatone. Un colpo di fucile a pallini è stato esploso contro un'auto davanti del proprietario. I carabinieri stanno cercando l'autore del gesto intimidatorio.

carabinieri

GALATONE – Si torna a sparare nel Salento. Dopo la fucilata contro il portone di un’abitazione in via Campania ad Acquarica del Capo nella notte di Natale, un colpo di fucile è stato esploso in pieno centro a Galatone contro una Fiat Punto, davanti agli occhi del proprietario. 

E’ accaduto nel giorno di Santo Stefano. Mancavano pochi minuti alle 19. L’auto era parcheggiata tra via Roma e piazza San Sebastiano. Un uomo incappucciato, ha agito al buio e sotto la pioggia. La fucilata, a pallini, ha raggiunto e distrutto il parabrezza posteriore, e danneggiato anche quello anteriore della vettura.

Il proprietario, un 40enne incensurato originario di Seclì ma residente a Galatone, era in un bar. Sentito lo sparo si è voltato e ha visto il malvivente fuggire via a piedi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia di Gallipoli, alla guida del tenente Michele Maselli per effettuare tutti i rilievi necessari. Al vaglio dei militari ci sono ora le immagini filmate dalle telecamere a circuito chiuso degli esercizi commerciali della zona. Immagini che potrebbero però non essere utili dal momento che, quando il malvivente è entrato in azione, era già buio e pioveva a dirotto.

Sentito il proprietario dell’auto ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce. Non è detto che sia lui il reale obiettivo del gesto intimidatorio. Nel mirino potrebbero esserci anche i suoi parenti dal momento che l’auto è in uso all’intero nucleo familiare.