Francavilla 2014, alle primarie del Centrosinistra sfida tra Bruno e il “professore”

Sarà il docente di lettere Gerardo Trisolino lo sfidante in quota Sel del Democratico Maurizio Bruno in vista delle primarie del centrosinistra a Francavilla Fontana. “La mia – ha detto il professore – è una candidatura che arriva dal basso”.

bruno

FRANCAVILLA- Contro il Big della politica Bruno, un professore, un intellettuale. Che, fronte Sel, si presenta come alternativa ad una politica in crisi, tra scandali e degenerazione del sistema partitico. Con un occhio alla cultura, un altro ai bisogni. Gerardo Trisolino, docente di lettere dell’Itis Fermi, sarà lo sfidante di Maurizio Bruno nelle primarie della coalizione di centrosinistra a Francavilla Fontana.

Una candidatura che “arriva dal basso”, una candidatura figlia di smoderato senso civico da parte di chi, slegato dalle logiche di partito, punta a risvegliare Francavilla dal torpore.

Sulla carta, la sfida tra Bruno, coordinatore provinciale dei democratici supportato dal Pd, da Centro Democratico e dalla lista “Noi ci siamo”, e il “professore”, sembra essere impari. Eppure, Trisolino, già presidente dell’Avis Provinciale, sembra essere il candidato buono per tutte le stagioni. O, se si preferisce, per tutti i cittadini che, dalla politica tradizionale, hanno da tempo preso le distanze. Queste le premesse, e le promesse, da campagna elettorale.

Poi, entro il 15 di gennaio, saranno ad ogni modo rese note le candidature ufficiali per le primarie. E non è detto che, fino a quella data, non spunti qualche altro nome. Il voto, invece, il 23 febbraio. Possibile il versamento di un obolo di un euro.