130mila euro per le lepri da cacciare, l’associazione “Libera caccia” chiede chiarezza

Il presidente di "Libera caccia" chiede chiarimenti sul bando di gara approvato dall'ATC, con la procedura del "Cottimo Fiduciario", per l'acquisto di lepri da immettere sul territorio per l'annata venatoria 2013/2014

lepri

LECCE- “I chiarimenti richiesti dalla 5 Commissione Consiliare della Provincia di Lecce sul bando di gara approvato dall’ATC, con la procedura del “Cottimo Fiduciario”, per l‘acquisto di lepri da immettere sul territorio per l’annata venatoria 2013/2014 risultano doverosi, perché la trasparenza, come valore assoluto,deve essere presidio per qualsiasi scelta da parte di coloro che ricoprono incarichi pubblici”. Così il presidente provinciale dell’associazione “Libera caccia” Mario Alemanno.
“Sono certo che il Presidente dell’ATC non mancherà di dare le opportune risposte onde ovviare a strumentalizzazioni che potrebbero compromettere l’immagine dell’ATC stessa.

Senza entrare nel merito del provvedimento in questione, qualora non fosse stato interpretato correttamente quanto prescrive l’art.125 comma 10 del Dlgs 163/2006, la gara deve essere annullata e al tempo stesso avviare in tempi brevi tutte le procedure per indirne una nuova”.