Maxi furto di pannelli solari, colpo da 150mila euro

Sono 150 i pannelli portati via da un banda organizzata di tutto punto. Almeno dieci le persone all'opera, stando alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.

pannelli fotovoltaici

SAN DONATO DI LECCE  – Maxi furto di pannelli solari, a San Donato di Lecce. 150, per l’esattezza, quelli portati via da un banda organizzata di tutto punto. Almeno dieci le persone all’opera, stando alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.

Il colpo, da 100 mila euro, è stato messo a segno in un campo che sorge alla periferia del paese. Il gruppo ha agito di notte e non è escluso possa essere lo stesso che solo pochi giorni fa ha tentato, ma senza riuscirci, di fare il colpaccio.

A dare l’allarme è stata una guardia giurata che, durante il servizio di perlustrazione, ha notato un buco effettuato nella recinzione. Il successivo sopralluogo ha confermato i temuti sospetti. I ladri erano entrati in azione con successo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Lecce che hanno avvito le indagini.

I malviventi hanno comunque lasciato traccia del loro passaggio: un furgone, rubato nel tarantino, una quarantina di pannelli già smontati pronti per essere portati via ed arnesi atti allo scasso. Testimonianze, queste, di una fuga improvvisa prima dell’arrivo della vigilanza. Verosimile siano stati utilizzati più furgoni per portare a termine il furto.

Al vaglio degli investigatori, infine, ci sono i filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza.