Lecce, -8 dalla vetta. Venerdì la ripresa

Lo scontro diretto tra Frosinone e Perugia finisce 1-1: i giallorossi, che ieri hanno riposato, hanno un distacco dal primo posto di otto punti. Venerdì pomeriggio la ripresa degli allenamenti

lecce calcio

LECCE- Sulla Prima Divisione è calato il sipario. La prima parte di campionato è stata archiviata e il Lecce sorride anche anche alla luce dei risultati maturati nell’ultima domenica calcistica del 2013. La squadra giallorossa è stata costretta a rimanere alla finestra da un calendario certamente non vantaggioso per Miccoli e compagni. Sarà così anche nel girone di ritorno quando si spera i conti promozione premieranno la formazione leccese.
I giallorossi sorridono perché lo scontro diretto tra Frosinone e Perugia ha premiato entrambe le contendenti con un punto a testa. Al Matusa le due squadre non sono riuscite a superarsi; l’incontro è finito 1-1. Per la squadra di Lerda così il distacco dal primo posto aumenta da sette a otto. Quello tra Frosinone e perugia non era l’unico scontro diretto tra le prime nove del girone: si sono affrontate anche Benevento e Prato (il match è terminato 3-0 per i campani che hanno agganciato i giallorossi e il Pisa, sconfitto dal Viareggio) e Catanzaro-L’Aquila con i calabresi sconfitti 1-0 a domicilio.

Il Pontedera, infine, non è andato oltre il 2-2 sul campo del Gubbio. Il campionato riprenderà il prossimo 4 gennaio con l’anticipo che vedrà il Lecce in campo. Toccherà infatti ai giallorossi alzare il sipario del 2014 sul girone b di Prima Divisione. Al Via del mare la formazione salentina ospiterà la Salernitana fermata sul pari dalla Paganese. Una squadra che sembra in crisi ma lo stop natalizio servirà a tutte e 17 le squadre del girone per fare una ricognizione completa e presentarsi sulla griglia di partenza del nuovo anno in ottime condizioni.

Il Lecce, che per prima è andata in vacanza, riprenderà la preparazione venerdì prossimo. L’appuntamento è al Via del mare dove Miccoli e compagni cominceranno a preparare la sfida contro la Salernitana. Ma sarà anche tempo di calciomercato. Non mancherà qualche ritocco: la dirigenza cercherà di rinforzare il reparto arretrato e di centrocampo soprattutto se alcuni calciatori saranno trasferiti perché in questa prima parte della stagione non hanno convinto.

Sulla lista di partenza ci potrebbero essere Ferrero e Bencivenga mentre si valuteranno le condizioni di Bellazzini e Sacilotto, i quali per i rispettivi guai fisici, non hanno potuto dimostrare il loro valore e offrire il necessario contributo alla causa giallorossa. Inoltre, il recupero di Beretta e il momento che sta attraversando Zigoni non sembrano dare segnali allarmanti per il reparto offensivo sperando che Miccoli non trovi altri intoppi muscolari e sia sempre al meglio della forma.