Enel, suicidio sportivo con Montegranaro

Finisce 76 – 80 per gli ospiti e l'Enel perde, oltre alla partita, anche lo status di capolista. In vetta alla classifica ci resta Siena in solitaria

enel basket

BRINDISI- Niente regalo di Natale per i tifosi dell’Enel Basket Brindisi che perde l’imbattibilità interna e anche la vetta della classifica di Lega A in un match, quello con Montegranaro, che, nel finale, ha regalato, piuttosto, il peggior Brindisi della stagione.
Il Brindisi, che parte con il solito quintetto base Dyson, Snaer, James e Aminu, per tre dei quattro quarti di match tiene testa agli avversari e, anzi, chiude sempre in vantaggio. Per questo, con un tabellone di 57 – 49, diventa davvero isnpiegabile il suicidio dei giocatori di coach Bucchi nell’ultima frazione.

Montegranaro, infatti, non sbaglia nulla, mentre gli errori di Bulleri e James consentono il sorpasso finale. Finisce 76 – 80 per gli ospiti e l’Enel perde, oltre alla partita, anche lo status di capolista. In vetta alla classifica ci resta Siena in solitaria, grazie alla vittoria nello scontro diretto con Sassari, seconda a 16 punti insieme ai biancazzurri.