Aspiranti “gieffini” in cerca di popolarità

Ieri a Lecce si sono svolte le selezioni di chi aspira ad entrare nella casa del Grande Fratello. Non c'era la folla degli anni passati, ma il sogno di entrare nel mondo spettacolo, regge alla crisi.

grandeFratello129

LECCE- Qualche edizione fa, c’era la fila per farsi affibbiare un numero, farsi scattare due foto e dire qualcosa di talmente originale da conquistare i talent scout della casa più spiata d’Italia.
Oggi evidentemente non è più così, ma le selezioni per il Grande Fratello continuano ad attrarre chi spera nella vetrina di Canale 5 per fare poi un salto di qualità una volta varcata la soglia della casa in uscita. A Cinecittà un corto circuito ha fatto scoppiare un incendio nella casa, ma sono già al lavoro per rimetterla in piedi. A Lecce, la presentazione delle selezioni, con una conferenza stampa istituzionale, ha fatto scoppiare invece una bagarre politica.

Ma ecco che, alla fine, anche nella città barocca, nelle sale del centro estetico “Settimo senso”, ci hanno provato. Non in tanti, ma ci hanno provato: chi non ha ancora le idee chiare sul perchè e chi invece sa bene quello che vuole e, per ottenere questo, sì che può servire il GF.