Taranto, obiettivo -2

Il Taranto, se vince a Policoro contro il Real Metapontino, si porterà a meno due dalla capolista Marcianise che domani osserverà un turno di riposo

papagni2

TARANTO- Ultima giornata del girone di andata in serie D. Il Taranto effettuerà il giro di boa sul campo del Real Metapontino. Per la squadra rossoblu’ l’obbiettivo è vincere. Una vittoria in Basilicata significherebbe avvicinare ancora di piu’ la capolista Marcianise battuta allo Iacovone sette giorni fa. Se la formazione allenata da Papagni dovesse aggiungere altri punti in classifica, i campani sarebbero praticamente a un tiro di schioppo, cioè a due punti e il campionato sarebbe tutt’altro che chiuso come poteva sembrare qualche settimana addietro.
L’allenatore del Taranto Papagni è stato chiaro in vista del match contro il Real Metapontino: “Domenica scorsa abbiamo disputato una grande partita, ma la nostra attenzione deve essere sempre al massimo perché al primo errore siamo puniti”. Questa la raccomandazione principale di Papagni.

Il tecnico rossoblu’ è preoccupato anche per le condizioni del terreno di gioco. Secondo le notizie che giungono nel capoluogo ionico il manto erboso dello stadio “Perriello” si presenta in pessimo stato. Sarebbe un handicap per una squadra con spiccate qualità tecniche come quella del Taranto.

Al “Perriello” è attesa una cospicua presenza di sostenitori tarantini, circa mille. E non sarà possibile acquistare i tagliandi allo stadio come disposto dal Commissariato Pubblica Sicurezza di Policoro. La partita tra Real Metapontino e Taranto sarà diretta da Fiorini della sezione di Frosinone.