Europee, la lotta per il simbolo An

“Abbiamo il diritto di usare il simbolo anche alle europee”. Adriano Napoli, ex dirigente di An replica che la mozione di Fratelli D'Italia, supportata da Destra di base ha avuto la meglio,

napoli

LECCE- Continua il braccio di ferro tra ex aennini. Adriana Poli Bortone, con tutta la vecchia guardia, insiste: “Abbiamo il diritto di usare il simbolo anche alle europee”. Adriano Napoli, ex dirigente di An replica che la mozione di Fratelli D’Italia, supportata da Destra di base ha avuto la meglio, nell’assemblea della Fondazione del 14 dicembre e che, in base a quella mozione, sarà il partito della Meloni l’unico legittimato a usare il simbolo di An.
In altre parole, il patrimonio di An resta bloccato; il simbolo di An e’ stato concesso ai firmatari della mozione ( di, Alemanno, destra di base e altri ) solo per le elezioni europee del 2014; e’ stato avviato un percorso di costituzione di un nuovo soggetto politico unitario di destra che la fondazione gestirà in ogni fase; l’uso del simbolo di An ( che resta di proprieta’ della fondazione ) sara’ concesso a questo nuovo soggetto unitario limitatamente per le prossime elezioni europee.