Blackout alla fiera, il M5S chiede un tavolo tecnico

FRANCAVILLA- “È grave attestare che l’Ente sia stato lasciato in completo abbandono da chi, dallo stesso Ente, riceveva “profitto” e per di più doveva tutelarne l’integrità, quindi una mancanza (grave e sorda) da parte del Comune, della Provincia e della Regione. Una lenta e agonizzante procedura di “eutanasia” pubblica… nonché politica”. Così il movimento 5 stelle di Francavilla Fontana che,citando la notizia della corrente staccata all’ente fiera di Francavilla pubblicata sul sito Trnews, critica la gestione del polo fieristico e chiede la convocazione di un tavolo Tecnico “col Commissario Prefettizio del Comune di Francavilla Fontana, con la Provincia di Brindisi e la Regione Puglia al fine di far luce sullo stato “reale” dell’Ente Fiera e cercare di creare le condizioni per un suo rilancio o per creare – scrivono i grillini della città degli Imperiali -le condizioni affinché la struttura sia destinata ad altro uso.”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*