Ex Ospedale Galateo, LINK Lecce: “Si apra una discussione pubblica”

In merito all'ex ospedale Galateo interviene Link Lecce e propongono di coinvolgere la cittadinanza e le associazioni sociali cittadine nella scelta e nel riutilizzo dello stavile

ex galateo

LECCE- “Apprendiamo dalla stampa locale che la Regione Puglia, dopo diverso tempo, ha reiniziato a parlare della destinazione d’uso per l’ex Ospedale Galateo aprendo le condizioni per una concessione in usufrutto gratuito del bene$, si legge nella nota di Link Lecce.
“La notizia arriva a quasi un mese di distanza dal corteo studentesco tenutosi lo scorso 15 Novembre a Lecce e terminato con un azione simbolica di LINK Lecce davanti al cancello, dove è stato affisso uno striscione con su scritto “Riapriamo l’ex Ospedale Galateo”.

Il senso di quell’azione era proprio quello di riaprire una discussione sul riutilizzo sociale di quel bene, composto da 23.000 mq di suolo coperto e 4 ettari di parco, abbandonato a sè stesso ormai da anni, rappresenta uno dei più grandi sprechi della città di Lecce.

Siamo lieti della notizia arrivata dalla Regione, perché mentre le politiche governative nazionali vanno nella tendenza di svendere il patrimonio pubblico, impoverendo le città e il tessuto sociale, per arricchire la speculazione e la rendita, su quella struttura di è deciso di agire diversamente.

“Ci auspichiamo – afferma Silvia Carrozzo, coordinatrice di Link Lecce – che la Regione e il Comune, nell’assegnazione dello stabile, prendano in seria considerazione le reali esigenze che in questo momento la città avverte, coinvolgendo la cittadinanza e le associazioni sociali cittadine nella scelta e nel suo riutilizzo“.