Controlli caldaie, 27 operai a secco da 7 mesi

I lavoratori della Vit, per il controllo caldaie, oggi in presidio a palazzo carafa. Senza stipendio da 7 mesi, denunciano: “Il sindaco fugge di fronte alla nostra vertenza”

caldaie

LECCE- 27 lavoratori a secco da oltre 7 mesi. E Una vertenza che dipende quasi completamente dal destino che vorrà darle Palazzo Carafa. È quella della Vit, la società che si occupa del controllo caldaie. O meglio, che avrebbe dovuto occuparsene, prima che venissero congelate le verifiche da parte del Comune di Lecce, in virtù anche degli effetti a cascata che si sarebbero verificati sui cittadini.

Non c’è ancora risposta per loro. Si attende l’incontro del 20 dicembre, quando al tavolo dovranno sedersi sindacati, amministrazione e società. Ma la mancanza di dialogo, come pare essere stato finora, fa temere il peggio.