5 mln a enti fieristici, Pagliaro: “Basta camuffare aiuti a disastrata Fiera del Levante. I consiglieri salentini si oppongano”

Paolo Pagliaro, vice presidente nazionale del MIR e presidente MRS, interviene in merito ai contributi straordinari stanziati nel bilancio regionale per gli enti fieristici: "I consiglieri regionali salentini facciano barricate in Consiglio per impedire l'approvazione dell'emendamento"

presidente2

LECCE- “Altri 5 milioni di euro di contributi straordinari stanziati nel bilancio regionale per gli enti fieristici? Basta camuffare aiuti alla Fiera del Levante, ormai disastrata e vittima della politica fallimentare di Vendola e del centrosinistra“. Lo dichiara Paolo Pagliaro, vice presidente nazionale del MIR e presidente MRS.

L’ente barese non puo’ continuare ad essere sostenuto con i soldi di tutti i pugliesi“, prosegue. “Vendola ha avuto molto tempo per redigere un programma di rilancio economico, ma non l’ha fatto. Non si puo’, quindi, pensare di erogare puntualmente milioni di euro in contributi, senza tagliare il filo di una politica demenziale che non ha saputo dare alcuno stimolo per consentire alla FdL di tornare ad essere produttiva e un valore nell’economica locale. L‘ente e’ stato soffocato da una scellerata gestione durata anni e che porta la firma di Sel e Pd: clientelismi, assunzioni a tutto spiano attraverso criteri discutibili dal sapore politico, eventi costosissimi ma inutili. I cittadini pugliesi, baresi e non, sono stanchi di questo folle modus operandi.

Alla meglio, anche in questa circostanza, Vendola dimostra la sua incapacita’ di amministratore; alla peggio, la sua tendenza politichese malamente interessata. Speriamo che i consiglieri regionali salentini sappiano fare barricate in Consiglio per impedire l’approvazione dell’emendamento, passato ora dall’esame della commissione competente. Anzi, mi auguro che facciano lo stesso anche i baresi, per mettere Vendola davanti alle sue responsabilita’ per aver distrutto un fiore all’occhiello dell’economia barese.

E’ giusto -conclude Pagliaro- che l’ennesimo emblema del suo fallimento e della sinistra emerga chiaramente agli occhi dei cittadini, affinche’ ci si possa presto liberare di tale politica inutile che sta corrodendo senza scrupoli ogni risorsa del nostro territorio“.