La “Segreteria aperta” di Piconese, con più donne e e nessun big

Oggi è stata presentata la nuova segreteria provinciale del Pd: 15 componenti, 8 donne. Dentro ci sono anche alcuni sostenitori di Renzi, ma anche componenti di varie aree. Fuori la mozione Rampino e niente accordo con i renziani, anche se il presidente sarà loro.

Salvatore Piconese

LECCE- “Ho puntato su una nuova generazione che avrà il compito di radicare il partito sul territorio. Abbiamio il meglio che il congresso ha espresso: giovani amministratori e dirigenti di circolo”. Sono le dichiarazioni del segretario provinciale, rilasciate durante la presentazione della sua segreteria.
Salvatore Piconese ha lavorato alacremente per costruire un gruppo che includesse tutte le anime e le sensibilità del Pd. Non è riuscito a tirare dentro la mozione Rampino, né a chiudere un accordo con i renziani, ma con Vincenzo Toma, 29 enne unico vice segretario, ha lavorato per dare un segnale di rinnovamento.

Ne è nata una segreteria a 15, con 8 donne e 7 uomini. Nessun big, tranne il lettiano Sergio Signore, che si occuperà dell’organizzazione.

C’è il 31 enne Gabrile Abaterusso, area dalemiana, che avrà il ruolo di coordinatore, e il 27 enne Pierluigi Bianco, che si occuperà di Lavoro; il 35 enne Luca Durante, a cui è affidata la Comunicazione, il 41 enne Mauro Maggio, di Squinzano, dirigente Pd molto vicino a Maniglio e Gabriele Torricelli, 34 enne, che si occuperà di Sviluppo economico.

Tra le donne, c’è la 49enne Sabrina Balena, capogruppo del Pd di Maglie, che si occuperà di Ambiente, Valeria Caroli, vecesegretaria di circolo a Taurisano, alla quale vengono affidate le risorse umane, poi c’è la 31enne renziana Mariarosaria De Bartolomeo, con delega al terzosettore, Annantonia Margiotta 48 enne di Galatone, che riceve la delega all’Immigrazione , la 38 enne Luana Moscatello, che coordinerà i Forum, Pieranna Petracca, 49 enne di Gagliano con delega al territorio e Sonia Petrachi, 42 enne di Melendugno, che si occuperà di Pari opportunità. C’è anche un’altra sostenitrice di Renzi, che ha scelto di far parte della segreteria Piconese: è la 39 enne Irene Giannì.

Il segretario punta su una segreteria inclusiva: anche per questo motivo il presidente sarà un renziano.