In fumo una masseria: muoiono carbonizzati pecore e agnellini

Incendio in una masseria di Faggiano, in provincia di Taranto. Ovile avvolto dalle fiamme, nel rogo sono rimasti carbonizzati 15 animali tra pecore e agnelli.

incendio

FAGGIANO- Forse un corto circuito. Una scintilla partita al’improvviso da un cavo elettrico che in un baleno ha acceso, come una miccia, la paglia secca dell mangiatoie. E che ijn pochi stanti ha dato oririgine al fuoco che ha avvolto l’ovile. Un rogo in cui sono rimasti carbonizzati nella notte, quindici animali. Quindici ovini tra pecore e agnelli che purtroppo non sono scampati alla fiamme

E’ successo intorno all’una e un quarto della notte tra a sabato e domenica in una masseria di Faggiano, località san Crispieri, nell’azienda agricola San Crispieri.

Le fiamme, che hanno avvolto e distrutto l’ovile sono rimaste circoscritte alla zone di allevamento degli ovini, non si sono propagate al resto della struttura di 400 mq. I vigili del fuoco, hanno lavorato tutta la notte nella piccola f frazione di Faggiano per domare le fiamme, tentare di mettere in salvo gli animali e bonificare la zona del rogo. Le operazioni sono terminate nelle tarda mattinata. Fino alle 11 circa sono stati impegnati , nelle operazioni di spegnimenti. Ben 16 uomini dei vigili del fuoco a turno e in tutto 4 autobotti,

Insieme ai pompieri o è intervenuta la polizia locale.