Motociclista si schianta sulla strada delle gare clandestine: è gravissimo

Schianto sullo scorrimento veloce, la strada tristemente nota per le corse clandestine. Un motociclista di Guagnano ora lotta tra la vita e la morte .

moto incidente2

LECCE- Una frenata lunghissima. Sull’asfalto i segni dell’ultimo disperato tentativo per evitare l’impatto che invece c’è stato, e anche violento. E’ finito con la sua moto, una Suzuki, contro un Fiat Doblò ed ora lotta fra la vita e la morte nel reparto di Rianimazione del Fazzi di Lecce, dove è ricoverato in prognosi riservata.

Fabio Crispino, 33 anni, originario di Guagnano, ha riportato un trauma cranico e lo sfondamento del torace. I medici stanno facendo il possibile per salvarlo. L’incidente si è verificato lungo lo scorrimento veloce Lecce-Maglie, all’altezza del parcheggio Lago Rosso.

La dinamica è in fase di accertamento. Sul posto, oltre ad un’ambulanza del 118, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Maglie che, dopo i primi rilievi, stanno cercando di chiarire quanto accaduto.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il giovane centauro stava uscendo dal parcheggio proprio nel momento in cui sopraggiungeva il Doblò. Vano il tentativo di frenata. L’impatto è stato inevitabile.

L’incidente è avvenuto su un rettilineo maledetto, già in passato teatro di gare clandestine, come dimostrano le inequivocabili scritte sull’asfalto.

 

moto incidente

 

moto incidente2

 

 

INCIdente

 

Foto Stefano De Tommasi