Perseguita l’ex fidanzata, nei guai 39enne leccese

Da tempo perseguitava la sua ex, una 35enne di Verona, con appostamenti e minacce. Ora l'uomo non potrà più avvicinarsi a lei così come disposto dal giudice.

stalking

VERONA- I carabinieri di Verona gli hanno notificato un provvedimento di divieto di avvicinamento alla ex fidanzata. L’uomo, un 39enne leccese, da tempo perseguitava la sua ex, una 35enne di Verona .

Questo passava ore seduto ai tavolini del bar in cui lavorava la sua ex , offendendola davanti a tutti, accusandola di intrattenere rapporti troppo stretti con i clienti. Per oltre un anno, l’ aveva pedinata e attesa in piu’ occasioni davanti a casa o in altri luoghi. Lo stalker le aveva inoltre rotto i tergicristalli e gli specchietti retrovisori dell’ auto per impedirle di utilizzare il mezzo.

A tutto questo si aggiungevano le vere e proprie minacce come quella che se si fosse fidanzata con un altro uomo avrebbe “cavato gli occhi” al suo nuovo compagno. Il leccese era inoltre riuscito ad introdursi nell’ appartamento della donna forzando la porta d’ ingresso e gettando nel gabinetto le sue minigonne. Ora l’uomo non potrà più avvicinarsi a lei così come disposto dal giudice.